Archivi categoria: Senza categoria

Delle attese

Spense la luce ed uscì sul piccolo balcone all’ultimo piano.  Il cielo e la linea dell’orizzonte sparirono nei suoi occhi. Il tramonto era da sempre il momento più atteso. Le dava una sensazione di rinascita, di pace dopo le ore … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Della corsa

E allora si alzò e mise le prime cose arraffate dall’armadio, sperando che quegli abiti anonimi la rendessero invisibile; raggiunse il portone, l’aria ancora gelida del mattino e cominciò a correre. Corse oltre il parco, oltre la vecchia casa, oltre … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Di Roma

Era un caldo settembre di qualche anno fa in via Poggi d’Oro, e tu eri cosi immensa ai miei occhi, cosi’ spaventosa. Il pensiero di casa mi confortava e rincuorava in ogni giorno difficile, ma tu eri gia’ casa. Avrei … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Del tempo. Della fluidità delle cose.

La cosa più strana di quest’ultimo periodo della mia vita è stata dover accettare che alcune certezze, incrollabili e indiscutibili ai miei occhi, non avessero in realtà alcun fondamento. Come la storia del buttarsi tutto alle spalle. Credevo fosse giusto, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Delle verità (e degli errori)

(liberamente ispirato al celebre “Le cose che ho imparato dalla vita”-erroneamente attribuito a Paolo Coelho- del poeta e scrittore Octavian Paler) Ho imparato che le parole contano: ti fanno sperare, ti fanno crollare, ti sostengono e ti feriscono. Ho imparato … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Delle vacanze

Solo due giorni e le vacanze sono già un ricordo lontano. Ho tirato fuori i bikini dal cestello della lavatrice e li ho fissati in un misto di incredulità e sconcerto-manco si fossero trasformati da poverissimi Tezenis in La Perla … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Delle solitudini

5 agosto. Una Roma non ancora deserta. Auto in giro, vita che freme sulle strade battute dal calore del mezzogiorno. Qualcosa nell’aria sa già di solitudine. Il vialetto del condominio è immerso in un silenzio irreale nelle lente ore pomeridiane, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Dei libri (e dei giornali, dei fumetti, del kindle)

I ricordi legati alla carta stampata risalgono alla primissima infanzia. Credo che in clinica, quando mi portarono tra le braccia di mia madre quel lontano 4 gennaio 1981, tra le fasce ci fosse già avvolto un giornaletto di “Braccio di … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Da “Discorso della testimone”. Matrimonio di Giovanna e Maurizio, 12 luglio 2014

Ps: ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente casuale. 1997, Interno giorno. No, forse tardo pomeriggio. Una musica in sottofondo, proveniente dalla radio portatile Grundig della zia Amalia, lasciata lì in cucina , con l’FM sintonizzato su … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Dei treni

Quest’anno per motivi di lavoro mi è capitato di prendere parecchi treni. Milano, Bologna, Torino. Frecce rosse, bianche, argento e gialle a gògò. Devo dire che prendere il treno mi piace. E’ semplice raggiungere la stazione, con un tram che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento