Della corsa

E allora si alzò e mise le prime cose arraffate dall’armadio, sperando che quegli abiti anonimi la rendessero invisibile; raggiunse il portone, l’aria ancora gelida del mattino e cominciò a correre.
Corse oltre il parco, oltre la vecchia casa, oltre quella strada.
Corse fino all’ultimo pensiero, a tutte le parole, fino a ciò che restava del sole.
Poi si fermò a sedere, senza sapere dove nè quando fosse, e si sentì così leggera.
Come se il dolore si fosse consumato sotto le suole delle sue scarpette bianche ormai logore.
Penso’ che correre fosse una cosa buona. L’invenzione di un qualche Dio giusto.
Era come rimettere in pari i conti.
Ripartire da zero.
Come se la vita le offrisse ogni volta un’altra chance.

11046747_406991639481884_637160722821347619_o

b532cafae6b67331_148345501_1_.preview

running_background

running

Della corsaultima modifica: 2015-04-24T14:07:11+00:00da dfronteddu
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento