Dell’età

Inutile girarci attorno. Oggi c’avremo pure creme strabilianti, la Somatoline Cosmetic 10 Notti Miracle Ghiaccio Istantaneo Pancia e Fianchi, le Hard Candy di Madonna con i suoi Personal Pilates Instructors in persona, ma dopo i 30, ragazzi, è tutta un’altra musica.

Innanzitutto a 20 anni mi bastava un solo giorno a base di n° 1 Segretello Pavesi (chissà se qualcuno se li ricorda!!), un quarto di mela Renetta sbucciata e 20 minuti di step sulla scala di casa per perdere 2 kg netti di grasso puro: la mia bilancia faceva concorrenza a quella della farmacia che con 200 lire ti diceva pure quello che t’eri magnato un mese prima.

Se pensate che a 17 anni sono riuscita a perdere 20 kg in 3 mesi, e semplicemente eliminando la mia grossa grassa rosetta pomeridiana a base di Emmental svizzero e mascarpone (in effetti solo quella era 3/4 del fabbisogno giornaliero di un pallavolista adulto) e buttando qualche foglia di insalata quà e là, vi fate un’idea più precisa di cosa volesse dire avere un metabolismo attivo.

Attività fisica regolare, un pò di attenzione ad evitare i fuori pasto e le favolose focacce toscane pomodoro e mozzarella durante la ricreazione, e stavo più secca di Chiara Biasi in piena fase detox.

Ad un certo punto, entusiasta del fatto che gli individui di genere maschile della mia classe si fossero improvvisamente accorti della mia esistenza, e mi passassero bigliettini del tipo: “Vuoi limonare con me? barra la casella si/ no/ forse dopo le vacanze” e non “Mi passi la versione di latino”, mi sono fatta decisamente prendere la mano. Ma come rinunciare alla gioia di indossare finalmente un bikini alla veneranda età di 17 anni, dopo innumerevoli costumi interi provenienti dal reparto taglie forti della Standa e i body in acetato dei saggi di ginnastica ritmica, in cui la mia pancia inguainata dentro peggio del sedere di Jlo nelle calze contenitive arrivava prima degli occhiali a fondo di bottiglia?? (questo quando la maestra mi permetteva di tenerli su, altrimenti mi sparavo tutta la coreografia lanciando palle e cerchi dove capitava).

Oggi per smaltire un cannolo mignon senza cioccolato, senza canditi, senza pistacchi ornamentali grattugiati e senza zucchero a velo mi tocca fare Roma-Ostia di corsa con la signorina Runtastic nelle orecchie che intima minacciosa “Fortifaiv chilometers, tirti tu minizs, foooooor sssecondzz”!! Come a dire, se ti fermi prima delle 800 Kcal te meno!

Quella che prima era un’allegra e spensierata serata con gli amici diventa un pusillanime conteggio a mente dei carboidrati in eccesso con cui ti ritroverai a fare i conti il giorno dopo. Provi allora la tattica della minima sopravvivenza calorica durante la giornata, che ti consente giusto di deambulare fino alla sedia dell’ufficio e respirare davanti al mac, per poi permetterti un piccolo sgarro la sera. A colazione caffè con Stevia e 1 Gran Cereale all’Avena -che ti mette tristezza già solo a guardarlo- a pranzo una fetta di tacchino con pomodorino pachino senza sale , e vai all’aperitivo con l’amica più a cuor leggero, con la promessa di dimostrare ferrea volontà nel riempire il piatto di sole verdure grigliate e una bruschetta di pane integrale.

Poi arrivi al buffet e svieni davanti al primo mini arancino che ti passa sotto il naso. Liam Hemsworth in costume adamitico che ti offre da bere non la spunterebbe nel confronto con le cicciose fette di pizza grondanti olio e formaggio affastellate intorno ad un trionfo di penne panna zucchine e gamberetti. E poi che fai, un bel bicchiere di Muller Thurgau ghiacciato non te lo bevi? Facciamo due, che la serata è tanto piacevole e la compagnia meravigliosa.

Risultato, non ti puoi permettere un altro sgarro per una settimana intera, passata ovviamente a suon di brodini di verdure liofilizzate Star, litri di Vitasnella ed estenuanti sedute di tapis roulant pendenza 27.

E adesso vi devo lasciare, sono le 23 e mi mancano ancora 100 squat, 3 serie di addominali da 300 e il mio doppio strato notturno della suddetta Somatoline, che a onor del vero dopo una giornata di sole centrifughe e 3 ore di Acqua Zumba è davvero efficacissima!! 😀

516432_901082336_imagescanqftbh_H233345_L

link-divertenti-stanco-morto

la_grande_abbuffata

 

Pranzo_ferragosto_abbuffata-586x342

toto_spaghetti_web--400x300

484175049[1]

 

 

Dell’etàultima modifica: 2014-06-30T22:21:07+00:00da dfronteddu
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento